Image Alt

La Settimana di Pandolfini

IL FIORE DI LOTO SIMBOLO DI RINASCITA

“Io porto il loto dentro di me. Spesso cattura i miei pensieri come un ricordo. In senso stretto, sono in un rapporto intenso con esso e quindi è parte di me.”

Moiro Nishimura, Museo d’Arte Moderna di Kamakura-Tokyo, 2005

Moiro Nishimura è uno scultore nipponico che ha fatto del fiore di loto il suo soggetto principale: bronzo, legno, vetro e carta sono gli strumenti per dare forma alle foglie, ai fiori e ai semi della pianta. Il fiore di loto è un simbolo molto antico, nell’antico Egitto era associato alla rinascita mentre per il Buddismo è un simbolo di buon auspicio, rappresenta la purezza e la capacità di mantenere la propria bellezza in mezzo al fango dove il fiore di loto nasce e vive, rappresenta anche la purezza divina e il raggiungimento dell’illuminazione (intesa come accrescimento personale) mentre nell’Induismo viene associato al benessere in generale. E’ un fiore dalla raffinata eleganza ed estrema bellezza e nonostante viva con le radici affondate nel fango rimane sempre immacolato, diviene così il simbolo di coloro che nonostante le difficoltà dell’esistenza rimangono puri d’animo. Su queste basi si fonda il principio della pianta – fiore – seme di loto per Nishimura che non è interessato alla pura bellezza decorativa ma al profondo significato simbolico.

Moiro Nishimura nasce a Kamakura una cittadina vicino a Tokyo, dopo essersi laureato alla Tama Art University si trasferisce in Germania grazie a una borsa di studio proseguendo gli studi alla Kunstakademie Düsseldorf come allievo del Prof. Günther Uecker. Nell’ambito del programma di studi all’estero per artisti del governo giapponese, ha studiato religione e dalla fine degli anni ’90 ha insegnato arte contemporanea presso la facoltà di cultura e storia spirituale dell’Accademia d’arte dell’Università Johannes Gutenberg di Magonza. Nel 2001 ha ricevuto il titolo di artista della Kunst-Station Sankt Peter, Colonia 2001-02.  Nishimura indaga la relazione tra l’essere umano e il mondo prendendo come motivo delle sue opere varie attività religiose in tutto il mondo. L’energia e il senso del tempo che il loto rappresenta si trasformano in opere di notevole ricercatezza e grazia, ne è un esempio la scultura presentata nella prossima asta di arte moderna e contemporanea del 6 dicembre a Milano, dal titolo Süßer Regen B6, un bronzo del 2008 di dimensioni cm 108x120x215. Numerose le esposizioni internazionali dell’artista, che attualmente vive e lavora a Düsseldorf in Germania.

Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
50122 Firenze - Italia
Tel. +39 055 2340888/9
Fax +39 055 244343
info@pandolfini.it

Via Alessandro Manzoni, 45
20121 Milano
Tel. +39 02 655.60807
Fax +39 02 620.86699
milano@pandolfini.it
Orari di apertura:
Lun - Ven 9-13 / 14.30-18.30

Via Margutta, 54
Roma
Tel. +39 06 3201799
Orari di apertura:
Lun - Ven 9.30-13.30
Il pomeriggio su appuntamento