Image Alt

La Settimana di Pandolfini

LAVAPENNELLI IMPERIALE: L’ENIGMA DEL COLORE MISTERIOSO

Siamo lieti di presentarVi questo lavapennelli imperiale che sarà presente alla prossima asta di Arte Orientale, in data 8 maggio 2024.

Durante il periodo Yongzheng (雍正) furono prodotte molte porcellane come questa, ma oggi sono un’oggetto raro molto difficile da reperire, tanto che il rinomato sovrintendente alle porcellane Tang Ying, nell’anno tredicesimo di Yongzheng (1735), compilò un catalogo imperiale sulla porcellana intitolato “Storia della Porcellana”, riportando i nomi delle varie porcellane smaltate di verde come questa e affermando di aver trovato frammenti delle stesse in un archivio della vecchia manifattura Ru della dinastia Song e di averli utilizzati per creare porcellane smaltate di verde simili per colore e stile.

Il periodo di Yongzheng (1723-1735) potrebbe essere durato solo tredici anni, ma il suo successo nella produzione di porcellana raggiunse l’apice storico nella Manifattura imperiale della dinastia Qing. La sua varietà e la precisione delle tecniche di produzione erano impareggiabili, soprattutto rispetto alle altre dinastie che si sono susseguite in Cina. Durante i periodi delle dinastie Ming e Qing, la smaltatura monocroma subì un progresso significativo e la produzione era limitata e rara; soprattutto quella di smalto Fenqing (tra i colori verde Acquamarina e celeste). Si tratta di un colore misterioso che rende all’oggetto una sensazione mista tra lucentezza e opacità simile a quella della giada, infatti quando la luce è più morbida, la smaltatura assume un colore celeste paragonabile a quello di quando si guarda verso l’orizzonte. Questa tonalità di colore è estremamente naturale, come si suol dire: “Dopo la pioggia, il cielo si schiarisce, e questa è la tonalità di colore che vorremmo vedere nel futuro”.

Tang Ying studiò anche attentamente le porcellane delle dinastie Song e Ming, esaminando le loro materie prime e le loro tecniche, comprendendo l’armonia tra la “forma” e il “decoro” e usando queste conoscenze per creare nuove opere.

Questo lavapennelli presenta un bordo aperto, con un’incisione sottile e un bassorilievo, il fondo è leggermente concavo all’interno ed è presente un piccolo piede circolare decorato all’esterno. Esso è smaltato con uno smalto verde chiaro delicato e raffinato, sotto il quale sono incisi tre pipistrelli che volano tra le nuvole a forma di Lingzhi mentre tengono in bocca nastri, ai quali sono legati una doppia zucca, grappoli d’uva, che simboleggiano fortuna, longevità e molti figli e nipoti. Sulla parte inferiore del bordo esterno c’è una decorazione minuziosa a foglie di banano.

 

Si veda: “Porcellane smaltate di un solo colore della dinastia Qing”, pubblicato dal Museo del Palazzo Nazionale di Taipei, pag. 113, fig. 60. 《清代单色釉瓷器》,台北故宫博物院出版,页113,图60

Palazzo Ramirez-Montalvo
Borgo degli Albizi, 26
50122 Firenze - Italia
Tel. +39 055 2340888/9
Fax +39 055 244343
info@pandolfini.it

Via Alessandro Manzoni, 45
20121 Milano
Tel. +39 02 655.60807
Fax +39 02 620.86699
milano@pandolfini.it
Orari di apertura:
Lun - Ven 9-13 / 14.30-18.30

Via Margutta, 54
Roma
Tel. +39 06 3201799
Orari di apertura:
Lun - Ven 9.30-13.30
Il pomeriggio su appuntamento